´╗┐

Note quotidiane - P. Dehon

Note Quotidiane
45° Quaderno
Note brevi - 1925
Leone Dehon
GENNAIO
1 È l’ultimo quaderno e forse l’ultimo anno. Fiat! Cupio dissolvi et esse 
cum Christo. 2 Tm 4,7: Ego jam delibor et tempus resolutionis meae instat: 
(bonum) certamen certavi, cursum consummavi, fidem servavi...
2 La mia carriera si compie; è il crepuscolo della mia vita... Ho commesso 
una infinità di colpe, ma ho fiducia nella misericordia del Sacro Cuore.
3 L’ideale della mia vita, il voto che formulavo con lacrime nella mia 
giovinezza, era di essere missionario e martire. Mi sembra che questo voto si 
sia adempiuto. Missionario, lo sono con i cento e più missionari, che ho in 
tutte le parti del mondo. Martire, lo sono con le conseguenze che Nostro 
Signore ha dato al mio voto di vittima, soprattutto dal 1878 al 1884, con tutte 
le spoliazioni e gli annientamenti sino al Consummatum est, con i fiotti di 
sangue perduto a diverse riprese.
. Radio (AP) Copyright 2012-2015 Radio Christus - Tutti i diritti riservati (info@radio-christus.it)